PROGETTO AUTISMO IN ReTe SARDEGNA

Il progetto nasce per garantire l’accesso all’assistenza sanitaria per i disturbi dello spettro autistico in Italia, in particolare in alcune aree in cui l’accesso ai servizi per l’autismo risulta difficoltoso, come la Sardegna (in particolare nella provincia di Sassari e nell’area territoriale di Olbia), contribuendo ad eliminare le barriere che ostacolano diagnosi e trattamenti tempestivi.
Per raggiungere questo scopo, ReTe per il Sociale Onlus ha ideato un modello denominato “Autismo in ReTe” pensato per i bambini affetti da autismo e per le loro famiglie. L’obiettivo è quello di aiutare i bambini con disturbi dello spettro autistico a uscire dall’isolamento, migliorare la comunicazione e la relazione con i genitori, gli insegnanti e coetanei e accrescerne il benessere emotivo attraverso un intervento basato su tecniche comportamentali e cognitive.
Elemento fondante e distintivo del progetto è l’approccio integrato, basato sulle evidenze scientifiche, volto al coinvolgimento di tutte le figure che ruotano intorno al bambino con autismo.
In accordo col modello “Autismo in ReTe” e per rispondere alle problematiche sopracitate con una proposta professionale che metta in campo le risorse dell’équipe multidisciplinare dell’Istituto ReTe (neuropsichiatra infantile, psicologi, psicoterapeuti, neuropsicomotricisti, logopedisti…) e le risorse dei territori locali che operano a vario titolo nel campo dell’ autismo e della promozione di attività legate alla salute e al benessere sul territorio, gli obiettivi specifici del progetto sono:

Dona ora

NEL BREVE PERIODO:

  • Formare al riconoscimento dei segni precoci e sintomi dell’autismo diverse figure professionali che a vario titolo sono coinvolte nelle cure e nel supporto fornito a bambini con tale patologia con un focus special all’ambito scolastico.
  • Formare alla TMG nuove figure professionali specializzate nel trattamento di bambini con autismo  in un’area con poche possibilità di riabilitazione e presa in carico globale presso i centri territoriali dell’ATS e nei centri di Neuropsichiatria Infantile e/o i centri di riabilitazione privato-convenzionati locali di Sassari e Olbia (UONPIA di Sassari, UONPIA di Olbia e centri privati-convenzionati delle due province) e privati di Sassari.

L’obiettivo nel medio periodo sarà quello realizzare dei cicli di terapie solidali basate su strategie di parent coaching come la TMG – economicamente sostenibili e facilmente riproducibili – sul territorio di Sassari e Olbia, rivolti a famiglie in stato di necessità che non hanno accesso ad altri tipi di terapie.

SUL LUNGO TERMINE, GLI OBIETTIVI SARANNO:

  • Generare una formazione definita “a cascata”: in cui gli utenti (genitori e neuropsichiatri infantili) sono in grado di gestire autonomamente i pazienti nel lungo periodo, senza l’ausilio dell’Istituto ReTe.
  • Promuovere consapevolezza sociale sull’autismo con conseguente diminuzione dello stigma sociale.

 

Progetto AUTISMO IN ReTe SARDEGNA

Cookie consent by Real Cookie Banner